Una delle migliori transazioni ottenute dal nostro studio.

Ad una impresa nostra assistita, con sede in Civita Vecchia, la banca aveva richiesto il rientro dagli affidamenti pari ad € 647.439,97.

Prima di venire in contatto con il nostro studio la società aveva accettato la richiesta della banca e sottoscritto un piano di rientro.

Una volta analizzata la documentazione bancaria è emerso che il saldo debitore esposto era completamente errato, per applicazione di interessi, usurari anatocistici ed ultra legali.

Abbiamo consigliato di non versare neanche una rata del piano di rientro sottoscritto e di citare la banca in giudizio chiedendo la restituzione del mal tolto.

Risultato: prima della prima udienza la banca ha proposto una transazione, il saldo esposto è stato ridotto da € 647.439,97 ad € 125.000,00.

opposizione decreto ingiuntivo banca
opposizione decreto ingiuntivo banca
opposizione decreto ingiuntivo banca

Contattaci per una consulenza