Le banche infrangono la normativa applicando spese e commissioni illecite.

La soluzione del problema è realizzabile rivolgendovi  al nostro studio.

Con l’entrata in vigore della legge 2 del 28.01.2009 le CMS sono diventate illegali.

La normativa entrata in vigore prevede che la banca può applicare una commissione finalizzata a remunerare gli affidamenti concessi. Il tetto massimo di tale commissione non può superare lo 0,50%, sul fido accordato, su base trimestrale. In caso di pattuizione superiore la clausola è nulla.

Per quanto la normativa sia particolarmente chiara e stringente, le banche continuano ad applicare spese e commissioni contro legge, facendosi forti che per il recupero delle stesse è necessario rivolgersi a studi tecnici come il nostro.