La banca in questione, noncurante, sia delle disposizioni previste dal Decreto Cura Italia, che vieta categoricamente la possibilità di revocare fidi, che della devastante situazione economica che investe, non solo l’Italia ma tutto il mondo; ha notificato, ad una azienda nostra cliente, in data 25.03.2020 la revoca degli affidamenti e la risoluzione del contratto di mutuo.

Contestualmente avvisava della imminente segnalazione a “sofferenza” in Centrale Rischi.

Evento questo distruttivo per un’azienda, che equivale alla sua morte finanziaria.

Fortunatamente il cliente in questione si è rivolto a noi tempestivamente, agendo in fretta sarà possibile bloccare la banca.

Se hai anche tu problemi con il sistema bancario, non perdere tempo prezioso, rivolgiti a noi.

Di seguito riportiamo la documentazione relativa alla transazione eseguita.

Per ovvie ragioni di privacy sono stati oscurati i dati sensibili.

Reasset Anatocismo

Contattaci per una consulenza