Interessi ultra legali

È qui che casca l’asino, o come nel caso di specie, la Banca.

Vediamo cosa dice la legge in tal senso.

Art. 1284 codice civile:

“ … Allo stesso saggio si computano gli interessi convenzionali, se le parti non ne hanno determinato la misura.

Gli interessi superiori alla misura legale devono essere determinati per iscritto; altrimenti sono dovuti nella misura legale…”

Art. 117 T.U.B.

“I contratti sono redatti per iscritto e un esemplare è consegnato ai clienti”… Nel caso di inosservanza della forma prescritta il contratto è nullo.”

 Per nostra consolidata esperienza, la presenza di contratti validi ed efficaci, specie per i rapporti di conto corrente datati, è un’eccezione più che la regola.

Anche se esistenti i contratti sono spesso intrisi di enormi anomalie ( assenza di firme, data certa, buchi temporali, etc..)

Ancora più spesso notiamo una discordanza tra quanto pattuito in contratto e le condizioni realmente applicate

L’art. 118 T.U.B. prevede la possibilità di variare nel corso del tempo ( ius variandi), le condizioni economiche applicate.

Affinché tali variazioni unilaterali siano efficaci legalmente, occorre che il cliente ne sia stato opportunamente informato; è giurisprudenza ormai consolidata che l’invio con posta semplice delle variazioni non può avere alcun effetto legale poiché privo dei requisiti fondamentali: certezza di ricezione e di data.

In assenza di contratto, per sua inesistenza o nullità ( caduta dell’asino ), è necessario ricalcolare gli interessi passivi/attivi al tasso legale.

In caso di difformità, tra il pattuito e l’applicato, alcuni giudici sono orientati al ricalcolo degli interessi al tasso legale, altri dispongono il ricalcolo al tasso convenzionale.

In entrambi i casi si generano importanti differenze a favore del correntista.

 In ultimo, e non certo per importanza, è onere della banca conservare copia dei contratti e fornirli al cliente su sua richiesta.

 Non vi preoccupate quindi se non disponete di copie contrattuali.

reasset-logo-fb
REASSET

Affidati ai nostri tecnici

per accertare la presenza di anomalie e recuperare quanto dovuto.